Guida all'applicazione delle erbe tintorie

Cosmesi Naturale, Erbe Tintorie, Henné, Impacchi naturali, Impacchi rinforzanti, Tinte Naturali, Trattamenti Vegetali -

Guida all'applicazione delle erbe tintorie

Hai dubbi sulla preparazione e l'applicazione dell'henné e delle erbe tintorie? In questo articolo troverai tutte le risposte a tutte le tue domande.

SONO ADATTE AI MIEI CAPELLI?

Le tinte naturali sono indicate per tutte le tipologie di capelli, in particolare per quelli fini e poco voluminosi, poiché legandosi alla cuticola donano maggiore corpo e spessore. Inoltre rendono la chioma più morbida e lucente, regalando al capello delle bellissime sfumature naturali.

Ogni capello è unico e risponderà ai trattamenti secondo le proprie caratteristiche; questo è ancora più vero quando si parla di copertura dei capelli bianchi e riflessatura.

    TIPS: Il risultato finale sui capelli di due persone diverse non sarà mai identico nonostante possano avere un colore naturale di partenza molto simile tra loro. 

    CAPELLI PULITI O SPORCHI?

    Il capello deve essere pulito perché sebo e sporco (polvere, smog etc.) creano una patina isolante ed impermeabile che potrebbe depotenziare o ostacolare l’azione delle erbe.

    ATTENZIONE A NON MACCHIARTI!

    Per evitare di sporcarti quando applichi la pastella, stendi sul viso, nella zona delle tempie e della nuca (in prossimità dell’attaccatura dei capelli) uno strato di crema idratante o di olio (ad esempio la Crema Corpo Pelli Secche Phitofilos o l’olio Armonia Orientale Phitofilos). Faranno da schermo, evitando la colorazione della cute. Per le mani ti consigliamo di utilizzare un paio di guanti.

    TIPS: puoi accelerare il processo di presa del colore utilizzando un casco per capelli oppure riscaldando con il phon la testa fasciata. 

    LA PREPARAZIONE

    Preparare la pastella mescolando la polvere scelta solo con acqua calda preferibilmente in un contenitore di legno (dai un’occhiata a sessola, ciotola e paletta di legno, nella linea Accessori Phitofilos), fino ad ottenere una consistenza cremosa e senza grumi, né troppo densa, né troppo liquida.

    Bisogna lasciar riposare la pastella per un tempo variabile da pochi minuti alle 24 ore. Dipende dal tipo di miscela o dalla pianta scelta (trovi il modo d’uso specifico per ogni prodotto nella descrizione, oltre che sul sul retro della confezione).

    TIPS: Il tempo di riposo serve a consentire alla pastella di ossidarsi ed idratarsi a dovere. Terminato questo passaggio, valuta se aggiungere ancora acqua calda per ottenere nuovamente la giusta densità (ricorda, né troppo densa, né troppo liquida).

    Phitofilos Impacchi Naturali Pastelle Erbe Tintorie

    POSSO USARE OLI E BURRI IN PASTELLA?

    Oli e burri schermano il capello dai principi attivi e dai pigmenti di colore delle erbe, compromettendo l’azione tintoria/riflessante. Si può ottenere un buon risultato, ma di sicuro si riducono le potenzialità dell’azione tintoria.

    TIPS: Meglio non aggiungere oli di alcun tipo nella pastella né sui capelli prima dell’applicazione delle erbe.

    LA POSA

    Stendi la pastella ottenuta sui capelli puliti e leggermente umidi, partendo dalle radici verso le punte oppure solo sulla ricrescita, in base all’utilizzo che intendi farne.
    Puoi utilizzare un pennello per aiutarti e stendere al meglio il prodotto (vedi il Pennello in Legno di Faggio Phitofilos).

    Non avere paura di abbondare con la pastella, applicala generosamente sui capelli, in modo che tutte le parti siano coperte a dovere. Una volta stesa tutta la pastella in maniera uniforme, copri la testa con una cuffia o più semplicemente con della pellicola alimentare.

    Lascia in posa da un minimo di 3 minuti a un massimo di 120 minuti (trovi i tempi di posa specifici per ogni prodotto nella descrizione, oltre che sul sul retro della confezione).

    TIPS: Per mantenere una temperatura confortevole (soprattutto in inverno) ad aumentare il tasso di umidità e calore, puoi scegliere di aggiungere sopra alla cuffia/pellicola alimentare un cappello di lana o di coprire la testa un asciugamano.

    IL RISCIACQUO

    Trascorso il tempo necessario, risciacqua abbondantemente con acqua fino a quando non la vedrai scorrere limpida. Accertati di avere eliminato ogni traccia di miscela/erba.

    I capelli saranno pulitissimi: hai già applicato lo shampoo prima del trattamento, non è necessario utilizzarlo nuovamente, ma se proprio non puoi fare a meno dello shampoo, usa il Co-Wash Districante Phitofilos oppure una noce di balsamo per aiutarti a districare i capelli.

    Una volta terminato il risciacquo, procedi con la normale asciugatura e messa in piega, ma soprattutto mandaci le foto dei tuoi risultati!

    TIPS: Per il risciacquo, evita l’utilizzo di sapone o shampoo; tendono a far scaricare il colore prima che si sia fissato per bene. L’ideale sarebbe non utilizzare lo shampoo per almeno 24/48 ore dal risciacquo.

     Phitofilos Tinte Naturali Impacchi per capelli

    Se non riesci a trovare subito il colore ideale oppure se i capelli bianchi si intesdardiscono a rimanere chiari ai primi tentativi, non scoraggiarti.

    Chi è fortunato trova la giusta miscela dopo qualche applicazione, ma possono volerci mesi per trovare la combinazione che dia come risultato il colore desiderato.

    Leggendo il blog, condividendo pareri ed opinioni e confrontandoti con le esperienze di altri utenti, potresti trovare le risposte che forse ancora ti mancano.

    Lascia un commento qui sotto o contattaci, saremo contenti di aiutarti!


    Lascia un commento